I partecipanti hanno ascoltato il racconto di alcune tra le vicende più intriganti e curiose delle più antiche distillerie e liquorifici italiani dalla metà del ‘700 al 1949. Non si è parlato solo di storia, ma anche dell’imprenditoria italiana e della sua capacità di trasformare situazioni di crisi in opportunità di sviluppo. Ho cercato di trasmettere al pubblico almeno un po’ della mia passione per questo mondo affascinante: la stessa che ho messo nel raccogliere le oltre 500 immagini di antiche bottiglie e manifesti dell’epoca che compaiono nel libro.

Altre news